Go to Top

OCA. L’arte che allena il pensiero

OCA: l’arte che allena il pensiero è un progetto di Teatro Sociale e di Comunità realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del “Bando CivICa”, progetti di Cultura e Innovazione Civica.

OCA. L’arte che allena il pensiero


Progetto è realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del

“Bando CivICa”, progetti di Cultura e Innovazione Civica:
cic.compagniadisanpaolo.it

Civica2018_logoColor_conCSP_nero

OCA: l’arte che allena il pensiero è un progetto di Teatro Sociale e di Comunità realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del “Bando CivICa”, progetti di Cultura e Innovazione Civica.

Il progetto si propone di coinvolgere gli spazi e la community del Polo del ‘900, in particolare gruppi di adolescenti delle scuole superiori, lo Young Board dei 900 Giovani del Polo e il gruppo di giovani ricercatori dell’Associazione AIR, oltre agli studenti dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e alle donne migranti delle organizzazioni afferenti al Distretto Sociale Barolo, nella realizzazione dei contenuti di un gioco dell’oca animato attraverso i linguaggi del teatro, dell’arte e delle nuove tecnologie.

Destinatari e tema di lavoro.

Il gioco avrà come destinatario principale la comunità cittadina e sarà pensato come un efficace strumento di capacity building per i cittadini orientato allo sviluppo del pensiero critico intorno ai seguenti bisogni civici:

  • Contrastare le discriminazioni,
  • Migliorare la qualità della cittadinanza,
  • Contrastare le disuguaglianze nella distribuzione delle opportunità che consentano alle persone di vivere in modo attivo e rispettoso del sé e degli altri.

 

OCA è un gioco costruito con la comunità per la comunità. Il format OCA è un format altamente innovativo sia per il processo di costruzione scelto sia per le modalità di creazione del prodotto finale. Il progetto OCA unisce il coinvolgimento della comunità come protagonista del percorso di creazione del prodotto finale a un lavoro di ricerca scientifica e specialistica di qualità finalizzati alla creazione di un prodotto multidisciplinare che si avvale dell’utilizzo di più linguaggi: teatrali, visivi, ludici, digitali.

Format. Il gioco OCA è realizzato attraverso la metodologia del Teatro Sociale e di Comunità (TSC) viene pensato da un comitato di esperti composto dai partner di progetto e costruito a partire da 5 workshop che coinvolgeranno giovani cittadini guidati dagli esperti di TSC.

L’installazione del gioco sarà composta da 63 riquadri dipinti dagli studenti dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e verrà realizzata negli spazi del Polo del ‘900 in modo da costituire un’installazione permanente giocabile dai visitatori.

Azioni.

1.Ricerca dei contenuti da parte del comitato di esperti (maggio-ottobre 2019)

2.Ideazione e realizzazione di 6 interviste teatrali e 3 workshop di TSC con giovani e donne (novembre-aprile 2020)

3.Ideazione e realizzazione del gioco dell’oca sui bisogni civici in versione live e digitale (aprile-settembre 2020)

4.Realizzazione dell’evento di comunità di lancio del gioco nel cortile del Polo del ‘900 (ottobre 2020)

5.Follow up e costruzione di legacy (ottobre – dicembre 2020)

Esiti. Il gioco viene presentato in versione live con elementi performativi dal vivo e in versione digitale con l’installazione di supporti tecnologici inseriti sui pannelli – QR code per la visione di video e approfondimenti.

Il progetto produrrà anche una versione leggera con pannelli trasportabili e modulari per avere la possibilità in seguito di replicare il gioco in altri spazi, al chiuso o all’aperto, in un cortile, in una scuola, in un museo, in un municipio, in una piazza, presso quartieri diversi e nel contesto di progetti di impegno educativo e civile in cui è coinvolto il partner di progetto S-Nodi. Inoltre si produrrà anche un prototipo prodotto dal progetto di kit gioco da tavolo per la sostenibilità sul medio periodo da diffondere in contesti educativi, sociali e culturali.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google
  • LinkedIn
  • Delicious
  • Digg
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF

PARTNER PRINCIPALI

partner-sct partner-corep polo sito snodi sito air sito logo accademia sito

CONTATTI

Silvia Cerrone
cerrone@socialcommunitytheatre.com

 

TEAM

Ideatore e Project Manager.
Alberto Pagliarino


Organizzatore sviluppo di comunità. 
Silvia Cerrone

Drammaturgia e Regia.
Alessandra Rossi Ghiglione

Esperti tecnologici e contenuti.
Maurizio Bertolini, Emanuela Ovcin

Comitato esperti.
Silvia Cerrone, Tiziana Ciampolini, Edoardo Frezet, Alberto Pagliarino, Francesco Pongiluppi, Donatella Sasso, altri in via di def.


Conduttori laboratori di TSC. 
Maurizio Bertolini, Viola Zangirolami

Comunicazione.
Cecilia Allegra

ALTRO