Go to Top

2021-22: Scuola Nazionale di Teatro Sociale e di Comunità – Drammaturgia e Regia

A fine aprile/primi di maggio partirà, a Torino, la Seconda edizione del Corso di Drammaturgia e Regia nel Teatro Sociale e di Comunità che si svolgerà da aprile/maggio 2021 a settembre 2022.
Il percorso è il secondo modulo della Scuola Nazionale di Teatro Sociale e di Comunità di SCT Centre | UNITO e CIT – Centro di Cultura e Iniziativa Teatrale Mario Apollonio dell'Università Cattolica di Milano.
Nel lavoro di training e creazione tetrale con i gruppi è necessario fin dall'inizio attivare una competenza drammaturgica che consenta di arrivare a raccogliere e organizzare contenuti narrativi , azioni sceniche, linguaggi in una scrittura scenica coerente ed efficace n termini di spettacolo. Il corso accompagna i partecipanti a sviluppare competenze di drammaturgia e di allestimento con specifico rigaurdao al contesto di lavoro con i gruppi di non porfessionisti nell'ottica del teatro sociale e include lo lo studio degli elementi della scena, le tecniche della scrittura drammaturgica, del montaggio e dell’allestimento.

2021-22: Scuola Nazionale di Teatro Sociale e di Comunità – Drammaturgia e Regia

DRAMMATURGIA E REGIA NEL TEATRO SOCIALE E DI COMUNITA’

DESCRIZIONE:

La drammaturgia e la regia sono due competenze chiave per realizzare attività teatrali con i gruppi. Il professionista che conduce un gruppo in un processo creativo si trova sempre confrontato con l’esigenza di avere stimoli che ne facilitino l’espressione e il ‘racconto‘, ha la necessità di saper leggere e raccogliere tutti i segni (azioni, parole, gesti, canti) che il gruppo produce e dare una forma a tutto quel materiale perché diventi una rappresentazione coerente con quel processo, bella ed efficace. Qualunque sia lo stile, il linguaggio, le persone coinvolte, il percorso sviluppato, è sempre necessario a un certo punto costruire un testo/uno scenario/un copione di parole-azioni-simboli (una drammaturgia) da allestire in un luogo con le risorse di quel gruppo e di quel progetto e che comunichi con un pubblico esterno al gruppo stesso (regia).

Fare questo con qualità teatrale e sociale insieme, consapevoli dei vincoli e delle risorse proprie del lavoro teatrale con le persone, richiede una formazione professionale specifica.

In questa prospettiva la figura del Dramaturg rappresenta il ruolo e le competenze che meglio descrivono un lavoro di drammaturgia e regia nell’ambito del Teatro Sociale e di Comunità.

La situazione pandemica in cui stiamo vivendo rende ancora più necessario a un conduttore una forma di pensiero e tecniche che sappiano stimolare e cogliere i segni del racconto che ogni persona fa oltre lo schermo o dal vivo durante l’attività e un metodo efficace per comporli in comunicazione creativa fatta da più linguaggi, anche quello audiovisuale. Nella proposta formativa si terrà conto del particolare scenario in cui i conduttori possono trovarsi a lavorare con i gruppi (online, mascherina, distanziamento, riduzione della parola a favore del gesto, etc.).

Il percorso  è la prima e unica proposta italiana di formazione alla drammaturgia e alla regia nel Teatro Sociale e di Comunità ed è realizzato da SCT Centre nell’ambito della Scuola Nazionale di Teatro Sociale e di Comunità (partner CIT-Università Cattolica di Milano).

Si rivolge a chi ha esperienza di lavoro con i gruppi in contesti di partecipazione, culturale, creativi e teatrali. Si sviluppa in continuità con il primo anno della Scuola Nazionale di Teatro Sociale e di Comunità dedicato alla conduzione di gruppi, ma è possibile accedere anche senza averla frequentata.

Forse il motore profondo di questi 30 anni di lavoro teatrale tra drammaturgia e regia, è stata un’inesauribile curiosità che nasce ogni volta che ho incontrato una persona, ascoltato la sua storia, visto uno spazio, osservato i segni del suo tempo, dialogato con un attore e le sue creazioni sceniche fuori dall’ordinario. La curiosità stimola l’immaginazione, nutre la meraviglia, spinge nelle profondità del senso del vivere. Poi viene altro, viene la necessità di una qualità della forma, che raccolga tutto questo vitale disordine in un ordine, in quello specifico ordine che è necessario a quello specifico atto teatrale. Su un palco, in una piazza, in uno slum, dentro un ospedale. Senza quest’ordine, effimero e dinamico, la potenza dell’atto teatrale è poca cosa, e il teatro è testimonianza senza trasformazione. E mentre cambio fino all’ultimo un gesto, una parola raccogliendo le proposte del gruppo e dei collaboratori, so che per fortuna l’arte teatrale costruisce sempre una forma imperfetta. Come ogni atto vitale, chiama in causa qualcuno che lo prosegua e lo completi. Tu, spettatore.

Alessandra Rossi Ghiglione

CONTENUTI E STRUTTURA DEL CORSO
Fine aprile / inizio maggio 2021
INCONTRO INTRODUTTIVO – FAD
Il primo incontro formativo avverrà online e prevede la presentazione e l’avvio del percorso formativo, e l’incontro del gruppo.
Modalità: Formazione a distanza
Durata:2,5 ore

Fine aprile / inizio maggio 2021
Grammatica della drammaturgia I – FAD  - LO SGUARDO DEL DRAMATURG: VEDERE TEATRO E STORIE
Allenamento allo sguardo del dramaturg nel TSC.
La prima formazione alla grammatica della drammaturgia è sviluppata online e fornisce tecniche per allenare “lo sguardo drammaturgico”, che è quella capacità di vedere in modo oggettivo ogni dettaglio che gli si presenta davanti, leggerlo in tutte i suoi aspetti espressivi e da questo individuare stimoli adatti a far proseguire l’attività creative del gruppo. Le tecniche e gli esercizi proposti includono lavoro con la pittura, il video, la fotografia, frammenti di  spettacoli. La formazione prevede esercitazioni individuali da svolgere da casa.
Questa formazione non è obbligatoria per gli iscritti alla FAD la Bottega del Dramaturg Corso base e Corso avanzato.
Modalità: Formazione a distanza
Durata: 6 ore distribuite su incontri bisettimanali

Luglio 2021
1° sessione LIVE – IL DRAMATURG E IL TEMA DI LAVORO NEL GRUPPO
Creazione del gruppo, analisi drammaturgica del training, il tema del gruppo tra drammaturgia dell’esperienza e tema esterno.
Questa sessione è sviluppata in presenza. Attraverso la creazione di un gruppo teatrale, si esplorerà in modo esperienziale la scelta di un tema di gruppo attraverso le prime fasi di lavoro (training, conoscenza e creazione di fiducia) e/o stimoli esterni (un testo, un tema dato, etc.).
Modalità: Formazione in presenza, Spazio BAC, Torino
Durata: 4 giornate

Luglio – Agosto 2021
Grammatica della drammaturgia II – FAD- ESERCIZI DI SCRITTURA DI DRAMMATURGICA PER I GRUPPI
Questa seconda formazione alla grammatica della drammaturgia è sviluppata online e fornisce alcune tecniche di lavoro drammaturgico con i gruppi, che arricchiscono il bagaglio di tecniche del conduttore, e sono centrate su scrittura, narrazione, giochi verbali. La formazione prevede esercitazioni individuali da svolgere da casa.
Questa formazione non è obbligatoria per gli iscritti alla FAD la Bottega del Dramaturg Corso avanzato.
Modalità: Formazione a distanza
Durata: 6 ore distribuite su incontri bisettimanali

Fine agosto/ Inizio settembre 2021
2° sessione LIVE -  ESPLORARE UN TEMA NELLA CONDUZIONE DI UN GRUPPO
Questa sessione è sviluppata in presenza. I partecipanti progetteranno e condurranno, a turno, il gruppo in un processo di teatro sociale rivestendo il ruolo del conduttore e del dramaturg per sviluppare la proposta creativa del gruppo con doppia attenzione alla dimensione socioaffettiva del gruppo e teatrale; potranno poi raccogliere dall’improvvisazione e dagli esercizi proposti materiali utili a nutrire la proposta e andare verso forme di rappresentazione teatrale efficaci e coerenti con il gruppo.
Modalità: Formazione in presenza, Spazio BAC, Torino
Durata: 4 giornate

Novembre 2021
Grammatica della drammaturgia III – FAD – VERSO IL COPIONE 1: LO SCENARIO
La terza formazione alla grammatica della drammaturgia è sviluppata online e fornisce le tecniche per costruire una mappa con i materiali emersi dal lavoro con il gruppo e organizzare una prima proposta di scenario (precopione).  La formazione prevede esercitazioni individuali o in coppia da svolgere da casa.
Modalità: Formazione a distanza
Durata: 5 ore

Dicembre 2021
3° sessione LIVE – ALLESTIRE UNO SPETTACOLO 1: LO SCENARIO ALLA PROVA DELLA MESSA IN SCENA
La terza sessione è sviluppata in presenza. Gli scenari creati nel lavoro delle FAD verranno allestiti per comprenderne la tenuta drammaturgica in scena, ovvero per capire attraverso la scrittura scenica (dal vivo o audiovisuale) se personaggi, azioni, filo narrativo, montaggio funzionano e riescono a raccontare quanto inteso. In questa sessione verrà anche messo a fuoco il ruolo di costumi e scene nella creazione drammaturgica.
Modalità: Formazione in presenza, Spazio BAC, Torino
Durata: 4 giornate

Gennaio 2022
Grammatica della drammaturgia IV - FAD – VERSO IL COPIONE 2: IL TESTO
La  quarta formazione alla grammatica della drammaturgia è sviluppata online e fornisce le tecniche per una stesura di un copione corretta nella sua articolazione (didascalie, battute, scene, atti, indicazioni operative al gruppo) ed efficace nella scelta del linguaggio verbale.
Modalità: Formazione a distanza
Durata: 5 ore

Febbraio 2022
4° sessione LIVE – ALLESTIRE UNO SPETTACOLO 2: ELEMENTI DI REGIA
La quarta sessione è sviluppata in presenza. I copioni verranno provati nella dimensione della scena con attenzione alla loro spazializzazione, luce, stile della scenografia, musiche, modalità della fruizione, montaggio.
Modalità: Formazione in presenza, Spazio BAC, Torino
Durata: 4 giornate

Marzo 2022
FAD – Rilettura dell’esperienza
L’ultima attività formativa è svolta online e prevede una rilettura metodologica del percorso e la verifica con il confronto dei bisogni formativi.
Modalità: Formazione a distanza
Durata: 5 ore

Durante tutto il percorso
COLLOQUI INDIVIDUALI E TUTORSHIP
Modalità: Formazione a distanza
Da gennaio a settembre 2022

SUPERVISIONE INDIVIDUALE
Modalità: Formazione a distanza

TOTALE ORE DI FORMAZIONE

128 ore di formazione in presenza (su 16 giornate di formazione) + 29,5 ore di formazione a distanza + 6 ore di formazione individuale tramite tutoraggio e supervisione individuale lungo il percorso formativo.

DOCENTI
Alessandra Rossi Ghiglione
Giulia Innocenti Malini
Christian Castellano

COSTI

La quota di partecipazione è di 1.550 € (suddivisa in rate) + tessera associativa (comprensiva di assicurazione e associazione).

TARIFFE AGEVOLATE
  • Tariffa early birds (entro il 30 marzo 2021): riduzione del 15%
  • Tariffa allievi Corso di alta formazione per operatori di teatro sociale “I Conviviali”: riduzione del 10%
  • Tariffa iscritti a La Bottega del Dramaturg Corso Base o Corso Avanzato : riduzione del 10%

Numero minimo di partecipanti: 18 iscritti

Numero massimo di partecipanti: 30 iscritti

  • I RATA (entro il 15/04/2021) 400,00€+ 15€ di tessera associativa (comprensiva di assicurazione e associazione) per i non associati all’anno 2020/21
  • II RATA (entro il 30/06/2021) 390,00€
  • III RATA (entro il 31/10/2021  ) 390,00€
  • IV RATA (entro il 31/01/2022) 370,00€ + 15€ di tessera associativa (comprensiva di assicurazione e associazione) per i non associati all’anno 2021/22

In caso di restrizioni legate al Covid la formazione sarà garantita e le attività in presenza saranno svolte in modalità mista in parte online e in parte posticipando l’incontro in presenza a un periodo che ne consenta lo svolgimento.

La prima rata dovrà essere versata entro cinque giorni dalla conferma di ammissione. L’organizzazione si riserva la facoltà di revocare l’iniziativa qualora non si raggiunga il numero minimo di partecipanti. La quota di iscrizione non è rimborsabile tranne nel caso di non attivazione del corso.

ATTESTATO

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di frequenza.

Per chi non ha competenze di base di drammaturgia é consigliata la frequentazione della FAD La bottega del dramaturg – Corso di base. Personaggi, dialoghi, storie. Le tecniche della scrittura teatrale per costruire testi e racconti per sè e/o per i gruppi” come propedeutica al Corso di Regia e Drammaturgia.

Per chi non ha competenze di Teatro Sociale è consigliato la frequentazione della FAD  “Progettare il laboratorio teatrale: fasi, tecniche, struttura o segnalarlo all’atto dell’iscrizione alla segreteria didattica (a cangemi@socialcommunitytheatre.com) per valutare con la Direttrice come integrare la conoscenza del TSC necessaria per la frequentazione del corso.

PER ISCRIZIONI: Compila la scheda iscrizione al Corso di Drammaturgia e Regia nel Teatro Sociale e di Comunità: https://forms.gle/T9ALMQgmu48PbMde7
PER INFORMAZIONI: cangemi@socialcommunitytheatre.com
  • Facebook
  • Twitter
  • Google
  • LinkedIn
  • Delicious
  • Digg
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF

PARTNER PRINCIPALI

partner-sct partner-unito sitoCIT_logo sito_piemonte. sitoateatro partner-sistemateatrotorino partner-tpe

CONTATTI

cangemi@socialcommunitytheatre.com

 

TEAM

Supervisione scientifica
Alessandro Pontremoli

Direzione
Alessandra Rossi Ghiglione

Organizzazione
Elena Cangemi

 

ALTRO