Go to Top

News

link icon

Teatro e dialogo interculturale: sosteniamo la campagna #migrarti2019

Ness Ness=1, che in dialetto marocchino significa “metà e metà”. L’abbiamo preso dal nome di un caffè tipico marocchino, mezzo latte e mezzo caffè. Dentro ognuno di noi c’è un ness ness di qualcosa… Ci ritroviamo una sera di dicembre. Sembra passata un’infinità da quando facevamo le prove spossati dal caldo sotto il sole di luglio. Ci mettiamo ai fornelli. Parte dello spettacolo che abbiamo creato girava intorno ai profumi e ai sapori del cibo. Vogliamo ricreare quell’atmosfera: compriamo carne halal al mercato di Porta Palazzo, e la cuciniamo nel tajine. Poi ci uniamo la pizza, perché la cena non può che esser "ness ness", metà tipicamente marocchina e metà tipicamente italiana. Ci informiamo sui campionati di karate di Asma, ridiamo al ricordo di Vittorio che dal palco ha dichiarato alla sua fidanzata l’intenzione di sposarsi e ci viene in Read More

link icon

#InYourShoes: ragazzi italiani e stranieri si incontrano Crotone

[:it]Giunge  alla tappa più importante #Inyourshoes, il ciclo di laboratori organizzato da SOS Villaggi dei Bambini e SCT Centre coinvolgendo gli studenti dell’istituto Gravina di Crotone  e i Minori Stranieri non Accompagnati di uno dei centri d’accoglienza locali. Al centro dei primi 3 laboratori, la promozione del dialogo interculturale: si è lavorato sulla conoscenza di sé come premessa per incontrare l’altro al di là degli stereotipi, riproponendo a scuola - in pillole - l’intervento sul tema delle Life Skills portato avanti all’interno dei centri emergenziali con Minori stranieri non accompagnati. C'è stata grande attesa per il 4° laboratorio, in cui i ragazzi italiani e stranieri si sono incontrati e si sono scambiati pensieri e domande. Ecco la testimonianza dei nostri operatori di TSC a Crotone. AHMED, PAOLO E GLI ALTRI Paolo, 17 anni, vive a Crotone. Vuole fare il calciatore. Ando è nordafricano, anche a lui piace giocare a calcio. Paolo ha Read More

link icon

Drammaturgia e regia nel Teatro Sociale e di Comunità: nasce la Scuola Nazionale

[:it]Nel 2019 nasce, a Torino, la prima proposta italiana di formazione alla drammaturgia e alla regia nel Teatro Sociale e di Comunità, percorso ideato dal Social Community Theatre Centre | UNITO insieme all’Università Cattolica di Milano, ad ateatro, alla Fondazione Piemonte dal Vivo e al Teatro Popolare Europeo. Torino aprile 2019-giugno 2020 OPEN DAY 9-10 febbraio 2019 in collaborazione con il CIT dell’Università Cattolica di Milano, ateatro, Fondazione Piemonte dal Vivo, Teatro Popolare Europeo “La curiosità nutre la meraviglia, spinge nelle profondità del senso del vivere. Poi viene la necessità di una qualità della forma, che raccolga tutto questo vitale disordine in un ordine. Senza quest’ordine, la potenza dell’atto teatrale è poca cosa, e il teatro è testimonianza senza trasformazione”. Il professionista che conduce un gruppo in un processo creativo si confronta sempre con l’esigenza di dare una forma alla Read More

link icon

100% plastica: La II missione e “l’invenzione” dei flash mob

[:it] Arrivo ad Hawassa giusto in tempo per fare un salto in ufficio, dove tutto mi appare in gran fermento: ci sono nuove bacheche su cui stanno appese piccole bottiglie piene di granuli di plastica riciclata ed una macchinina costruita interamente con pezzi di bottiglie.   I Community Mobilizer ("i sensibilizzatori"), Temesgen e Asegid, sono professionalmente cresciuti  ed hanno creato in totale autonomia un format sulle 3R - "Reduce Reuse Recycle" - dedicato alle scuole primarie, nel quale mostrano alcuni video informativi sugli effetti della plastica nel mondo e sorprendono i bambini costruendo oggetti di riciclo creativo.   Mi colpisce subito l'impegno e la consapevolezza raggiunta da loro e dal gruppo di giovani attori, ora coinvolti anche in attività di sensibilizzazione come i workshop di divulgazione scientifica. Sorrido tra me e me e chiamo la collega che con me ha Read More