Go to Top

News

link icon

SCT project in South Sudan Refugee Camp comes to an end

[:it]Si è concluso il 20 luglio 2017, con una grande festa di comunità nel campo profughi di Bentiu, l'intervento delle due operatrici di SCT Centre, Manuela Pietraforte e Francesca Longo. Il progetto si è dipanato secondo tre fasi di lavoro: la mappatura delle attività organizzate dalla comunità Nuer del campo e l'individuazione dei gruppi di rifugiati con i quali lavorare; la realizzazione di attività di Teatro Sociale con questi gruppi; l'organizzazione di un evento di Comunità con i gruppi coinvolti nelle attività di TSC. La seconda fase ha visto la realizzazione di un training per lo staff locale di IOM, di alcuni workshop per gruppi di giovani e un laboratorio di circo aperto a tutti, che le due operatrici descrivono così: "Portare la magia del circo in un popolo che non ne conosce nemmeno il concetto, è stata un'esperienza commovente: abbiamo attaccato Read More

link icon

La Scuola di Formazione in Teatro Sociale e di Comunità riparte ad ottobre

La Scuola di Formazione in Teatro Sociale e di Comunità in collaborazione con Dors ripartirà ad ottobre. Sempre diretta da Alessandra Rossi Ghiglione con la supervisione scientifica di Alessandro Pontremoli, prevede per l'anno accademico 2017/18 due percorsi formativi rivolti a tutti gli interessati allo sviluppo di una professionalità in TSC spendibile in ambito socio-educativo, socio-sanitario e scolastico. La formazione di base propone la partecipazione a un’attività di laboratorio esperienziale di teatro sociale declinata in 25 incontri a cadenza settimanale da ottobre a maggio. La formazione avanzata propone invece la partecipazione ad un percorso di quattro workshop durante il weekend, una sessione di formazione in azione e un tirocinio. Trovate tutte le informazioni nella pagina dedicata alla formazione Read More

link icon

Io non viaggio solo

Il nuovo progetto di SCT Centre con Minori Stranieri Non Accompagnati  Il 20 giugno, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, SOS Villaggi dei Bambini in partnership con SCT Centre ha lanciato il nuovo programma di intervento psicosociale “Io non viaggio solo”. Il progetto ha l’obiettivo di contribuire a migliorare il sistema di accoglienza e protezione dei Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA) e allo stesso tempo di ridurre il rischio di esclusione sociale dei MSNA, facilitandone l’integrazione e l’inclusione con i giovani italiani nella Provincia di Crotone. Sono sul campo due operatori di TSC per seguire, insieme ad un'équipe multisciplinare, un'attività di laboratorio nei Centri per MSNA. I laboratori, volti a promuovere competenze sociali e relazionali e a favorire il benessere psicosociale dei giovani migranti, si incentrano su tre tematiche principali: “la mia identità”, “relazione tra pari” e “il mio futuro”. La collaborazione con Read More

link icon

On stage for OTAF Foundation’s Centenary

[:it]“Albergo della Luce” è lo spettacolo itinerante che ha luogo sabato 3 e domenica 4 giugno in Fondazione OTAF. Sono previste tre repliche durante il weekend, in occasione del compimento dei cent’anni di storia di questa Fondazione e dell’inaugurazione della nuova struttura “Casa Nava” progettata dall’architetto Mario Botta. Il pubblico (240 persone a replica) compie un viaggio di conoscenza e incontro negli spazi della Fondazione, la cui sede si trova a Sorengo, Canton Ticino. Il percorso dello spettatore è suddiviso in tappe, nelle quali vengono portati in scena diversi racconti tratti dalle interviste agli operatori e genitori dell’Otaf che l’équipe di SCT Centre ha raccolto durante il corso di tutto il progetto. Il pubblico è diviso in sottogruppi che, guidati da un operatore OTAF, percorrono un itinerario specifico, che prevede anche alcuni momenti condivisi con gli altri gruppi. Per distinguere i sottogruppi, il laboratorio di Read More

link icon

SCT in South Sudan Refugee Camp

[:it]SCT Centre ha avviato un intervento di Teatro Sociale e di Comunità nel “Bentiu protection of civilian site”, il più grande campo profughi del Sud Sudan, che conta circa 120mila persone sfollate. Il progetto si sviluppa all’interno della missione psicosociale di peacekeeping organizzata da IOM (International Organization for Migration). L’équipe di SCT Centre sul luogo è composta da Manuela Pietraforte e Francesca Longo, che hanno lasciato l’Italia da tre settimane. Al momento le nostre operatrici hanno iniziato la prima fase dell’intervento e chi hanno inviato questa testimonianza che narra delle sensazioni provate sul luogo. La condividiamo con voi. "La nostra avventura in Sud Sudan è iniziata. Da un paio di settimane siamo a Bentiu, in Unity State, in uno dei campi profughi più grandi del mondo: 110.000 persone lo abitano da circa tre anni. Ad accoglierci abbiamo trovato la staff Read More