Go to Top

News

link icon

19 – 20 – 21 Giugno 2020: Meeting internazionale – TownLAB_MEET

[:it]Il progetto Townlab_MEET intende promuovere relazioni transnazionali tra enti e cittadini di differenti aree continentali, grazie ad un partenariato a cui aderiscono organizzazioni dell’est, centro e sud Europa e ad un articolato palinsesto di meeting internazionali ed attività̀ di ricerca, informazione e sensibilizzazione. Tra i temi d’attualità̀ maggiormente dibattuti a livello comunitario, a causa della complessa gestione dell’accoglienza e dei processi di integrazione sociale che ne derivano, quello dell’immigrazione è uno dei fenomeni più̀ tangibili a livello locale, con ripercussioni dirette sulla vita quotidiana di ogni comunità. Il progetto intende azionare meccanismi di inclusione e contaminazione culturale, così da scongiurare la disseminazione di ideologie xenofobe e debellare il risentimento nei confronti dei migranti. Il ruolo innovativo dell’Università degli Studi Torino all’interno del percorso progettuale deriva dalla sperimentazione di linguaggi non convenzionali declinati attraverso il Teatro Sociale e di Comunità, con Read More

link icon

Il Teatro Sociale e di Comunità e la pandemia COVID-19 – Pino Fiumanò

[:it]Sono, come dico spesso, semplicemente un Infermiere e come tutti i colleghi di tutto il mondo, sono e siamo, anche se in modi assai diversi a volte, coinvolti ed impegnati in questa sfida complessa quanto inaspettata che ha dimensioni, ambiti e aspetti che ci riguardano prima di tutto, come esseri umani e come professionisti che poi, per un curante è la stessa cosa. Siamo buoni professionisti solamente con tutta la nostra umanità e non siamo completamente umani nelle relazioni e nella vita privata, se rinunciamo al prenderci cura dell’altro e di noi stessi. Un curante non ha un interruttore con scritto off. La cifra umana e quella professionale coincidono. E ora più nessuno può e deve nasconderlo agli altri e a sé stesso. Come infermiere in questi luoghi 33 anni una cosa ho dovuto imparare da subito, una cosa che Read More

link icon

Creare comunità contro la morte sociale – Claudio Bernardi

[:it]Una scena quotidiana. Per strada. Nella mia unica uscita quotidiana di necessità. Con la mascherina. Colgo di sfuggita la conversazione di tre donne. Che mantengono la distanza sociale. Due donne sono anziane. Le conosco. Sono vedove. Sole in casa. Piangono. Da un mese e mezzo non hanno più rapporti sociali. Piangono la fine di quel cibo quotidiano di incontri, relazioni, attività che riempivano la loro giornata. Dalle funzioni religiose al cappuccino al bar. Dalla spesa alle chiacchiere in giro. Appunto. Soffrono di un vuoto disperante. La terza donna cerca di tirarle su. Grida che non si devono abbattere. Che si devono dar da fare. Telefonare. Messaggiare. Vedere quello che amano in televisione o sul cellulare. Bei consigli. Forte incoraggiamento. Ma i loro occhi rimangono laghi di lacrime. Cosa sono quattro o anche dieci telefonate in 24 ore di solitudine? Nulla. Read More

link icon

PER UN NUOVO SENSO DI COMUNITÀ – Lettera della Direttrice Alessandra Rossi Ghiglione

[:it]Nessun uomo è un’isola, in sé completa: ognuno è un pezzo di un continente, una parte del tutto. John Donne Cari amici, anche SCT Centre come tutte le realtà che si occupano di cultura e sociale ha dovuto già da settimane sospendere le sue attività artistiche e culturali con i gruppi e le comunità: niente laboratori, spettacoli, eventi, incontri… Stiamo come tutti gestendo l’incredibile, ma non siamo del tutto impreparati. Il nuovo scenario di vita creato dal Covid 19 sfida la nostra immaginazione, fa appello al senso di cura di sé e dell’altro, ingaggia la nostra resilienza emotiva e la creatività nel trovare soluzioni ad aspetti della vita personale, professionale, collettiva.  Ci chiede, cioè, di fare ciò che sappiamo fare. Chi si occupa in modo autentico di arte sociale e welfare culturale sa usare l’immaginazione, avere cura, governare le emozioni, Read More

link icon

TIM – CORSO DI FORMAZIONE PER TRAINERS

[:it]Sono aperte le candidature per il corso di formazione per diventare trainers della metodologia TIM - Theatre in Mathematics Credi che la scuola dovrebbe usare una didattica inclusiva e coinvolgente? Credi che i metodi didattici dovrebbero promuovere il benessere di studenti e insegnanti? Credi nel potere delle arti performative nell’insegnamento? Sei appassionato di discipline scientifiche? Entra nel Progetto TIM - Theatre in Mathematics ! Il team del Progetto Europeo TIM – Theatre in Mathematics sta selezionando i trainers della Metodologia TIM Cos'è TIM - Theatre in Mathematics? Oggigiorno la competenza matematica viene considerata una delle caratteristiche imprescindibili per l’autorealizzazione personale e sociale e le abilità di calcolo sono considerate prioritarie per la cooperazione europea in materia di istruzione. La lezione di matematica è spesso caratterizzata dall’uso del libro di testo e da un ruolo centrale dell’insegnante che domina la conversazione, fa Read More