Go to Top

Scuola di Formazione in Teatro Sociale e di Comunità

La Scuola di Formazione in Teatro Sociale e di Comunità, diretta da Alessandra Rossi Ghiglione con la supervisione scientifica di Alessandro Pontremoli, prevede per l'anno accademico 2017/18 due percorsi formativi rivolti a tutti gli interessati allo sviluppo di una professionalità in TSC spendibile in ambito socio-educativo, socio-sanitario e scolastico. La formazione di base propone la partecipazione a un’attività di laboratorio esperienziale di teatro sociale declinata in 25 incontri a cadenza settimanale da ottobre a maggio. La formazione avanzata propone invece la partecipazione ad un percorso di quattro workshop durante il weekend, una sessione di formazione in azione e un tirocinio.

Scuola di Formazione in Teatro Sociale e di Comunità

Ottobre 2017 – Giugno 2018
Torino

La Scuola di Formazione in Teatro Sociale e di Comunità del Social Community Theatre Centre | Unito, fornisce conoscenze e competenze nell’ambito di:

  • Soft-skills personali, quali consapevolezza di sé, comunicazione interpersonale, problem solving, capacità di lavorare in équipe;
  • Tecniche teatrali e psicosociali relative alla conduzione del laboratorio teatrale;
  • Progettazione e conduzione di format di laboratorio teatrale in area educativa e sociosanitaria;
  • Valorizzazione degli aspetti di benessere e salute delle attività teatrali;
  • Modelli teorici di riferimento del Teatro Sociale e di Comunità.

Queste competenze sono riconosciute dal modello CompHP, previste dal Sistema di Accreditamento Europeo promosso dall’International Union for Health Promotion and Education (IUHPE) e dall’Unione Europea e dall’OMS nell’ambito delle life-skills e delle Life Long Learning Skills.
Accreditamento ECM in corso per la Scuola di Formazione Avanzata.

> Il Programma di Formazione di TSC 2017-2018  (formazione base e avanzata)
La scheda di iscrizione alla Scuola in TSC  (formazione base o avanzata)

PERCORSI FORMATIVI
Sono previsti due percorsi formativi: la formazione di base, che propone un laboratorio esperienziale di teatro sociale annuale, e la formazione avanzata, che comprende la partecipazione a una serie di workshop, a una sessione di formazione in azione e a un tirocinio. L’anno si concluderà, poi, con una summer school.

FORM/AZIONE
La Scuola di Formazione in Teatro Sociale e di Comunità di SCT Centre| Unito prosegue la storica attività didattica e formativa svolta dall’Università di Torino nell’ambito del teatro sociale e di comunità dal 2003, ideata e diretta da Alessandra Rossi Ghiglione e Alessandro Pontremoli e che ha visto la collaborazione di numerosi artisti ed esperti nazionali e internazionali.
In continuità con questa esperienza, che si è caratterizzata per una forte connessione con i progetti sul campo e con il mondo del lavoro favorendo l’inserimento e l’aggiornamento professionale di decine di operatori, SCT Centre propone per il 2017/2018 uno stretto rapporto tra i due percorsi di formazione e il progetto Destini Nuovi. Il progetto di Teatro Sociale e di Comunità coinvolge cittadini di tre quartieri di Torino in un processo di comunità e di costruzione di un evento teatrale ispirato al romanzo giovanile di Kafka America. I temi della migrazione, del lavoro, della cittadinanza, dei rapporti tra generazioni, della vita urbana – propri del romanzo – guideranno il lavoro teatrale con le comunità.

> Scarica il programa della Scuola di Formazione

A CHI È RIVOLTA
Si rivolge a tutti coloro che sono interessati a sviluppare una professionalità in Teatro Sociale e di Comunità da spendere in ambito socio-educativo, socio-sanitario e scolastico.

MATERIALI DIDATTICI
Verrà fornito un toolkit di bibliografia, schede e guidelines per ciascuna attività didattica.

INFORMAZIONI PRATICHE

Per iscriversi:
– Compilare la scheda di iscrizione alla Scuola in TSC, da compilare in ogni sua parte e spedire via email, comprensivo di copia della carta di identità, alla Segreteria: cerrone@socialcommunitytheatre.com. L’iscrizione verrà formalizzata con il versamento della quota della I rata (vedere la scheda di iscrizione).

È possibile aderire ad entrambi i percorsi contemporaneamente. Qualora un allievo del percorso di formazione di base voglia seguire anche la formazione avanzata, potrà sottoporre il curriculum ai formatori del SCT Centre, all’indirizzo cerrone@socialcommunitytheatre.com.

La partecipazione alla Scuola Avanzata avverrà previa valutazione di curriculum vitae da parte della Direzione della Scuola, da inviarsi con la scheda di iscrizione. Verrà inviata conferma di accettazione.

Crediti:
- Accreditamento ECM in corso per la Scuola di Formazione Avanzata in collaborazione con Dors

– Verrà rilasciato un attestato di partecipazione per tutto il percorso formativo per un numero di presenze superiore al 75% e previo superamento della prova finale

Suggerimenti:
– È consigliato abbigliamento comodo, calze antiscivolo e quaderno e penna.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA SCT CENTRE 
Silvia Cerrone   340.6121878

Email:  cerrone@socialcommunitytheatre.com
Sito: www.socialcommunitytheatre.com
Fb: Social Community Theatre

——————————————————————————————————————-

SCUOLA DI FORMAZIONE DI BASE IN TSC
Il Laboratorio Esperienziale di Teatro Sociale

Monte ore: 68
Organizzazione: 27 incontri a cadenza settimanale di h. 2.30 da ottobre a maggio, ogni lunedì dalle 19.15 alle 21.45
Inizio lunedì 23 ottobre 2017 e fine lunedì 28 maggio 2018.  È possibile iscriversi fino al 15 ottobre 2017.
Conducono Fabrizio Stasia e Lorena La Rocca
Numero massimo partecipanti25
Sede: Casa del Quartiere Barrito, via Tepice 23, Torino
Costi:  350 euro – iscrizioni e pagamento I rata entro il 15/10

FORMAT
Il laboratorio di TSC, a cadenza settimanale da ottobre 2017 a maggio 2018,  è un percorso di formazione di base che propone la partecipazione a un’attività di laboratorio esperienziale di teatro sociale  – format fondamentale del lavoro di teatro sociale con i gruppi – come esperienza irrinunciabile per comprendere la dimensione sociale e artistica promossa dal TSC e per apprendere le tecniche e i principi di lavoro. Gli elementi esperienziali e quelli di riflessione si intrecciano durante il percorso.
Il laboratorio è strutturato in macro-fasi, ciascuna della durata di due mesi circa (8 incontri) e condotta da diversi formatori dell’equipe SCT Centre (Vedi sotto).

A CHI È RIVOLTA

  • a chi è interessato al TSC come pratica di lavoro nell’area socio-educativa e socio-sanitaria;
  • a chi vuole fare un’esperienza di gruppo e incontrare altre persone in modo divertente e coinvolgente;
  • a chi vuole fare un’esperienza creativa stimolante;
  • a chi vuole fare un’esperienza ludica e di benessere

CALENDARIO INCONTRI
23/10 – 30/10 – 6/11 – 13/11 – 20/11 – 27/11 – 4/12 – 11/12 – 18/12 – 15/01 – 22/01 – 29/01 – 05/02 – 12/02 – 19/02 – 26/02 – 05/03 – 12/03 – 19/03 – 26/03 – 09/04 – 16/04 – 23/04 – 07/05 – 14/05 – 21/05 – 28/05 

3 MACRO FASI DELLA FORMAZIONE DI BASE

1) Prima fase: la costruzione del gruppo.
Condotta da Fabrizio Stasia
I giochi e gli esercizi teatrali proposti in questa prima fase sono dedicati all’esplorazione delle dinamiche di gruppo, alla conoscenza tra i partecipanti e alla creazione di una dimensione interna di lavoro fondata su fiducia, gioco e creatività.

2) Seconda fase: stare in scena tra espressività e creatività.

Condotta da Fabrizio Stasia e Lorena La Rocca
I giochi e gli esercizi teatrali proposti in questa fase esplorano le regole base dello stare in scena e della costruzione scenica: la presenza, l’ascolto, l’improvvisazione, il corpo, il movimento, l’utilizzo dello spazio, il costume, gli oggetti, attingendo anche al training attoriale mutuato dal comico e dalla pedagogia clown.

3)  Terza fase: l’esplorazione drammaturgica, la scrittura scenica e l’allestimento.

Condotta da Lorena La Rocca
I giochi e gli esercizi teatrali proposti in questa fase si pongono l’obiettivo di esplorare e dare forma teatrale ai temi, ai contenuti e alle visioni che il gruppo di lavoro farà emergere durante il percorso.

FORMATORI
Fabrizio Stasia e Lorena La Rocca.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE
È prevista restituzione artistica del percorso.
Si consiglia abbigliamento comodo e calze antiscivolo.

——————————————————————————————————————-

SCUOLA DI FORMAZIONE AVANZATA IN TSC
Condurre un laboratorio di teatro sociale: tecniche e linguaggi artistici

Monte ore: 200 (comprensive di tirocinio)
Organizzazione:
1) 6 Workshop su weekend da novembre 2017 a giugno 2018+ 1 workshop propedeutico per chi non ha frequentato la Scuola di Formazione di Base 2016/2017
2) un tirocinio (80 h.).
Conducono Giulia Innocenti Malini, Alessandra Rossi Ghiglione, Alberto Pagliarino, Maurizio Bertolini, Christian Castellano, Maurizio Agostinetto, altri da definire
Numero massimo partecipanti: 30. È possibile iscriversi entro il 23/10/17.
Sede: BTT, Scuola Balletto Torino, Via Cigna 5, Torino
Costo: 1.130 euro – per i primi 9 iscritti entro il 01/09/2017
1.330 euro – per iscrizioni entro il 23/10/2017

FORMAT
La conduzione del gruppo di laboratorio di teatro sociale è un’azione complessa che richiede competenze pluridisciplinari e sensibilità artistiche integrate a quelle di ordine psico-sociale. Il percorso propone una formazione sulla conduzione, il ruolo del conduttore e le dinamiche del gruppo. Questi elementi verranno affrontati a partire dagli elementi basilari del metodo, ripercorrendo esercizi e tecniche teatrali ampiamente sperimentate nel sociale, per favorire il riconoscimento di criteri e prassi che possono facilitare un’azione consapevole; con un approfondimento su specifici linguaggi e approcci artistici di lavoro; e nell’ultima fase attraverso prove in azione della conduzione.
La formazione prevede un’esperienza di tirocinio. Il tirocinio, che prevede la presenza sul campo, è un lavoro diretto con gruppi e abitanti in contesti intergenerazionali e multiculturali per sperimentare le competenze apprese. Il filo conduttore sarà il romanzo America di F. Kafka, che guiderà l’intervento di TSC fino ad un grande evento finale.
Per coloro che non hanno frequentato la scuola di formazione di base in TSC 2016-2017, ai moduli della formazione avanzata è da aggiungersi il workshop propedeutico di accesso.

A CHI È RIVOLTA
La formazione avanzata evidenzia il legame tra la metodologia TSC e competenze di promozione del benessere e della salute. Si rivolge a chi è interessato al TSC come pratica di lavoro nell’area socio-educativa, socio-sanitaria e scolastica.

1. I WORKSHOP

1.1  IL WORKSHOP PROPEDEUTICO DI ACCESSO PER LA SCUOLA AVANZATA IN TSC
Workshop rivolto anche a non iscritti alla Scuola Avanzata e a coloro che non hanno frequentato la Scuola di Formazione di Base in TSC 2016-2017.

  • 11 – 12 Novembre 2017
    Sabato h. 10.00-19.00 e Domenica h. 9.00-17.30
    Teatro Sociale e di Comunità, Life Skills e Capitale SocialeLa metodologia TSC e i contesti di intervento.
    Conducono Alessandra Rossi Ghiglione e l’equipe di SCT
    Il Teatro Sociale e di Comunità è un approccio metodologico specifico del SCT Centre che in contesti
    sociali differenti propone secondo modalità strutturate un doppio livello di intervento sul gruppo e sulla
    comunità. Orientato allo sviluppo di life-skills e di capitale sociale, il TSC-Teatro Sociale e di
    Comunità promuove il benessere della persona e delle comunità, contrasta le disuguaglianze, sviluppa
    partecipazione culturale, crea arte e lo fa sia in contesti di fragilità e di emergenza sia in contesti di
    quotidiana convivenza civile e professionale.

1.2  I 6 WORKSHOP DELLA FORMAZIONE AVANZATA

Sabato h. 10.00-19.00 e Domenica h. 9.00-17.30

  • 25/26 Novembre 2017
    Sperimentazioni e discorsi sul metodo di conduzione
    conduce Giulia Innocenti Malini
    A partire dalla progettazione e realizzazione di sessioni di laboratorio, saranno analizzati e verificati i criteri portanti dell’intervento di teatro sociale attraverso la rilettura del processo di lavoro e i feedback del gruppo di conduzione. Obiettivo formativo prioritario è l’implementazione delle competenze di metodo attraverso la sperimentazione diretta di interventi di conduzione e co-conduzione.
  • 20/21 Gennaio 2018
    La drammaturgia nel teatro sociale: dal romanzo allo scenario di lavoro con i gruppi
    Conducono Alessandra Rossi Ghiglione e Christian Castellano
    Il laboratorio introduce alle categorie e ai processi fondamentali del lavoro drammaturgico (personaggio, azione, condizione, situazione) e, con riferimento al romanzo di Kafka America, esplora le possibilità di lavoro di una drammaturgia seconda con gruppi di non professionisti nell’ambito del teatro sociale e di comunità.
  • 10/11 Febbraio 2018
    Il gruppo in scena: tecniche ed esercizi per la messa in scena del gruppo
    Conducono Maurizio Bertolini e Alberto Pagliarino
    Il laboratorio propone alcune sequenze di esercizi teatrali orientate alla messa in scena del gruppo di Teatro Sociale. Nello specifico si tratteranno: tecniche di esplorazione e sviluppo delle tematiche oggetto del laboratorio, la creazione scenica a partire dall’improvvisazione, la presenza scenica e la gestione del rapporto con il pubblico.
  • 23/24 Marzo 2018
    Lavorare con l’immaginario visivo, gli oggetti, gli spazi
    Conducono Alessandra Rossi Ghiglione, Maurizio Agostinetto, altri da definire
    Lo spazio, gli oggetti e le parti visive sono elementi costitutivi del teatro. Nella metodologia TSC il luogo dove avviene il processo teatrale così come quello dell’evento finale (sia esso scelto o dato) sono aspetti scelti consapevolmente per favorire sia l’esperienza emotiva, sociale e immaginativa del partecipante sia la natura artistica dell’evento. Attraverso un approccio teorico-pratico, il workshop propone modi per allenare la competenza visiva e spaziale e fornisce indicazioni di metodo per  imparare ad usarla nel contesto del lavoro teatrale con i gruppi.
  • 20/21/22 Aprile 2018
    Venerdì h. 10.00-19.00, Sabato h. 10.00-19.00 e Domenica h. 9.00-17.30
    Costruire il sentiero mentre si cammina: laboratorio di conduzione in azione
    Conduce Giulia Innocenti Malini
    … progettare, realizzare, verificare, valutare, monitorare, osservare, rileggere… E poi la grande domanda: “Cosa mi succede quando sono in azione diretta di conduzione?” e “Cosa succede al gruppo?”. Dalla ‘testa’ alla ‘pancia’ della conduzione, per scoprire e scoprirsi, per sviluppare la sensazione del gruppo, per ascoltare agendo e intuire facendo, senza perdere la consapevolezza del processo.
  • 15/16/17 Giugno 2018
    Venerdì h. 10.00-19.00, Sabato h. 10.00-19.00 e Domenica h. 9.00-17.30
    La conduzione in scena
    conducono Giulia Innocenti Malini, Alessandra Rossi Ghiglione e il team dei formatori di SCT Centre
    La conduzione nel teatro sociale lavora a più livelli e tiene conto di molti elementi, intessendo un’azione performativa complessa fatta di vissuti, azioni, affetti e trasformazioni. Il conduttore e il gruppo insieme cercano di agire sulla realtà a partire dall’immaginario e dal simbolico per cambiare il presente guardando al passato e al futuro. Il workshop propone un attraversamento teatrale dell’intero percorso formativo, dove integrare i processi attraversati per farne un bagaglio prezioso da continuare ad alimentare.

2. IL TIROCINIO
Sono previste 80 ore esperienziali di attività di tirocinio da svolgersi entro agosto 2018. Il tirocinio, che prevede la presenza sul campo, è un lavoro diretto con gruppi e abitanti in contesti intergenerazionali e multiculturali per sperimentare le competenze apprese. Il filo conduttore sarà il romanzo America di F. Kafka, che guiderà l’intervento di TSC fino ad un grande evento finale.

——————————————————————————————————————-

SUMMER SCHOOL: LA REGIA DI UNA PERFORMANCE TEATRALE

Organizzazione: 5 giorni
Sede:
 in via di definizione

——————————————————————————————————————-

MATERIALI DA SCARICARE

La scheda di iscrizione alla Scuola in TSC  (formazione base o avanzata)
> Il Programma di Formazione di TSC 2017-2018  (formazione base e avanzata)

  • Facebook
  • Twitter
  • Google
  • LinkedIn
  • Delicious
  • Digg
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF

LEADING PARTNERS

partner-sct partner-unito partner-dors

CONTACTS

cerrone@socialcommunitytheatre.com

 

STAFF

Supervisione scientifica
Alessandro Pontremoli

Direzione
Alessandra Rossi Ghiglione

Organizzazione
Silvia Cerrone

 

EXTRA