Go to Top

#Migrarti: il 13 e 14 luglio lo spettacolo “Ness Ness = 1. Storie di radici lontane e foglie metropolitane”

Hamed viene da Marrackesh e si sposa. Nasce mio nonno, Mohamed. Fa l’artigiano, lavora il legno, fa i tavoli, i divani, le sedie. Nasce mia mamma, viave a Richad, studia. Va al liceo, prende la maturità, conosce mio papà perchè erano cugini. Si sposano. Vengono in Italia. Nasco io.

…………………………….

In un paesino dell’Umbria chiamato Bastardo, Martino, contadino, conosce Clementina, contadina. Si sposano e nascono 5 figli, tutti contadini. Mio nonno sposa mia nonna, contadina. Scappano dall’Umbria e vanno a Roma a fare il lavoro che tutti gli umbri all’epoca facevano a Roma: il portiere di un palazzo. Nasce mia madre che incontra mio padre a Roma. E poi sono nata io.

Genealogie che si intrecciano e attraversano il Mediterraneo. Foto di gruppo che riportano a storie indietro nel tempo, e fotografie delle case e delle famiglie attuali: poster alle pareti, libri di scuola. Rituali antichi e riti contemporanei.  Racconti degli avi e aspettative per il futuro. Lo spettacolo “Ness Ness = 1. Storie di radici lontane e foglie metropolitane”  è tutto questo: un patchwork immaginario creato a partire dai racconti di vita del gruppo di giovani italiani e marocchini figli di seconda generazione che ha frequentato il laboratorio “Il mondo in una stanza“, e un patchwork reale, costruito con i tappeti bianchi sui quali i ragazzi hanno incollato oggetti per loro significativi, pezzi di lettere e giornali, scritte e disegni.

DATE DELLO SPETTACOLO

Venerdì 13 e Sabato 14 luglio 2018
Ore: 21.00
Luogo: Centro Culturale Dar Al Hikma, Via Fiocchetto 15, Torino
Fee: gratuito